Tradizione e futuro delle imprese artigiane.

Svizzera: novità per le imprese italiane

6 marzo 2018  /  Formazione

Lavorare in Svizzera

In particolare, le imprese con un volume d’affari superiore a 100.000 franchi svizzeri saranno tenute a versare l’IVA in Svizzera attraverso l’apertura di una rappresentanza fiscale. Il predetto limite non va più individuato sulla base delle sole operazioni realizzate in Svizzera, ma riguarda l’intero volume d’affari dell’impresa.
L’assoggettamento all’imposta inizia con la prima esecuzione di una prestazione sul territorio svizzero.
Alle imprese (estere) che intendono iscriversi nel “Registro dei contribuenti IVA” svizzero, è richiesta la presentazione di una fideiussione bancaria. In alternativa è possibile effettuare un deposito in contanti.

Coloro che hanno la contabilità presso la Confartigianato possono contattarci per avere ulteriori informazioni.

 

Notizia 89 di 121

Ricerca notizie

Appuntamenti

‹‹  Dicembre 2018  ››

LMMGVSDLMMGVSDLMMGVSDLMMGVSDLMMGVSDL

12345678910111213141516171819202122232425262728293031

Confartigianato Imprese
Valle d’Aosta
Località Grand Chemin, 30
11020 Saint Christophe (Ao)
PI 00603360074

Orari
degli uffici


Associazione
dal lunedì al venerdì
08:00 - 13:00 / 14:00 - 17:00

I nostri recapiti
telefonici e mail


Associazione
tel. +39 0165 36 10 01
fax +39 0165 34 905
mail info@confartigianatovda.it
mail fatturaelettronica@confartigianatovda.it
mail mepa@confartigianatovda.it

Paghe
tel. +39 0165 51 61 31
mail paghe@confartigianatovda.it

Contabilità
tel. +39 0165 36 10 01
fax +39 0165 34 905
mail contabilita@confartigianatovda.it
mail infopratiche@confartigianatovda.it